Anni: 2001 - 2016 - Ciclistica Avis NSN

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Anni: 2001 - 2016

Sport & Solidarietà

AVIS SPORT & SOLIDARIETÀ:

Un particolare riconoscimento che viene assegnato ogni anno dal Consiglio Direttivo ad un Atleta per premiarne il talento sportivo, ma soprattutto lo spessore umano.
Il Premio, istituito nell'anno 2001 è stato conferito negli anni scorsi a:

Elenco dei premiati negli Anni 2001 - 2013

Fiorenzo Magni

Alex Zanardi
Fabrizio Macchi
Kurt Diemberger
Giovanni Soldini
Lidia Trettel
Igor Cassina
“Fondazione Fabio Casartelli”
Vera Carrara

Francesca Porcellato
Edita Pucinskaite
Andrea Noè
Marina Romoli
(nel menu di pagina clicca su anni precedenti per i dettagli)


Continua elenco dei premiati



(Anno - 2014)
Martina Caironi

(Anno - 2015)
Fausto De Stefani

(Anno - 2016)
Daniele Cassioli


In alto, a sinistra nel menu di pagina,
clicca sull'anno di riferimento per i dettagli

ELENCO DEI PREMIATI E MOTIVAZIONE ASSEGNAZIONE PREMIO SPORT & SOLIDARIETA'


2001, a FIORENZO MAGNI:
"Per i grandi meriti sportivi acquisiti nel corso della Sua prestigiosa carriera ciclistica, ed in particolare per il Suo instancabile impegno alla guida delle Associazioni che promuovono sport e solidarietà: la presidenza della Associazione Nazionale Atleti Azzurri d’Italia e la presidenza della Fondazione Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo, della quale è stato l’ideatore"

2002, a ALESSANDRO ZANARDI:
"Per i meriti sportivi acquisiti nel corso della prestigiosa carriera automobilistica e per le grandi doti umane espresse nella gara più importante: la corsa della vita"

2003, a FABRIZIO MACCHI:
"Per le grandi doti di Atleta e la Sua prestigiosa carriera sportiva. Per il Suo coraggio e per il costante impegno, nel 2003, quale testimonial dell’Anno Europeo dedicato al Disabile"

2004, a KURT DIEMBERGER:
"Per i grandi meriti sportivi acquisiti nel corso della prestigiosa Carriera Alpinistica e per il Suo continuo instancabile impegno a divulgare la Cultura della Montagna, esaltandone i valori dell’Ambiente e la Vita delle Genti che la popolano"

2005, a GIOVANNI SOLDINI:
"Per le Sue grandi doti di skipper,le Sue innumer voli imprese, i record e le grandi sfide solitarie sui mari del mondo e per il Suo generoso impegno nel sostenere ovunque i diritti dei fratelli dell'uomo"

2006, a LIDIA TRETTEL:
"In riconoscimento della Sua brillante carriera di snowboarder e sciatrice. Per la classe e la generosità dimostrata alle Olimpiadi di Torino 2006 con la rinuncia, a vantaggio di una giovane collega, al proprio e meritato posto in nazionale"

2007, a IGOR CASSINA:
"Campione Olimpico di ginnastica artistica alle Olimpiadi di Atene 2004. Esempio di massima dedizione umana. Testimone di grandi risultati sportivi e di solidale disponibilità quale Donatore Benemerito di Sangue"

2008, a FONDAZIONE FABIO CASARTELLI:
"Per il contributo che la Fondazione reca alla Società Civile nell’organizzare e sostenere attività educative dei giovani, sia per lo sport che per la sicurezza e lo studio, con ciò mantenendo viva l'immagine dell’indimenticabile Campione Olimpionico Fabio"

2009, a VERA CARRARA:
"Pluricampionessa del Mondo nel ciclismo su pista, in riconoscimento per il suo generoso impegno quale testimonial per la FCI nella ricorrenza della Giornata Nazionale dello Sport a favore della campagna di Sport e Solidarietà ‘I bambini sono l'Oro del mondo’. Programma di aiuto che - SOS Villaggi dei Bambini Onlus - sostiene per i bambini in difficoltà in Argentina con il contributo del Coni"

2010, a FRANCESCA PORCELLATO:
"Pluricampionessa di Atletica e Sci di fondo, regina delle Paralimpiadi. Per il carattere e la grande passione per lo Sport manifestate in più di vent’anni di attività praticata ai massimi livelli, per i record e le innumerevoli vittorie conseguite in tutte le distanze dell’Atletica, nonché, per la Sua generosa disponibilità in qualità di Testimonial Volontaria dell’Avis"

2011, a EDITA PUCINSKAITE:
"Tra i più grandi Campioni del ciclismo su strada ed ora Campionessa anche nella vita come Donatrice attiva e Testimonial Volontaria dell’Avis Comunale di Pistoia. Promotrice e madrina di iniziative benefiche legate alle due ruote e nella diffusione della cultura della donazione di sangue"

2012, a ANDREA NOE’:
"In riconoscimento della sua lunga carriera agonistica sempre svolta al servizio dei compagni nei Team dove ha militato. Per la sua professionalità, ancora oggi citata ad esempio per i giovani, nonché per la decisione di continuare a correre con la Brontolobike, Società da lui creata per coniugare lo Sport all’impegno Sociale, contribuendo così a promuovere e finanziare progetti di solidarietà"

2013, a MARINA ROMOLI:
"Per le sue doti ciclistiche manifestate su strada e pista che le hanno permesso di affermarsi fra le più giovani atlete del neoprofessionismo e per la forza ed il coraggio dimostrati successivamente nel vivere il tragico evento subito trasformandolo, grazie alla Onlus da lei realizzata, in un raggio di luce e speranza per altri sfortunati"

2014, a MARTINA CAIRONI:
"Per le sue doti sportive che le hanno permesso, con impegno e tenacia, di affermarsi nell’atletica in competizioni Olimpiche e Mondiali, conquistando record e primati nei 100, 200 metri piani e nel salto in lungo. Testimonial attiva verso i giovani di come: passione, volontà e determinazione consentano di superare qualsiasi ostacolo sia nella Vita che nello Sport"

2015, a FAUSTO DE STEFANI:
"Per i grandi meriti sportivi avvalorati con la conquista delle 14 cime più alte della Terra, per il Suo impegno divulgativo da sempre volto alla difesa dell’Ambiente e per la Sua instancabile e generosa attività solidaristica manifestata con la realizzazione di importanti progetti umanitari: artigianali, didattici e sanitari, in Nepal"
>
Locandina dell'evento

2016, a DANIELE CASSIOLI:
"Da anni, indiscusso Pluricampione Mondiale di Sci Nautico. Per il suo generoso ed instancabile impegno profuso sia nello Sport, con successi e record ottenuti in ambito Nazionale ed Internazionale frutto di costanti allenamenti, sia nel mondo del Lavoro quale affermato fisioterapista. Nelle scuole esempio per i giovani di valori positivi, manifestati anche in qualità di Donatore Volontario di Sangue"
>
Locandina dell'evento

 
Torna ai contenuti | Torna al menu