La Storia della Società Ciclistica Avis NSN - Ciclistica Avis NSN

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

La Storia della Società Ciclistica Avis NSN

La Storia

Sorta nel 1974 per interessamento di alcuni cicloamatori, i quali si erano rivolti al Gruppo Aziendale Avis al fine di ottenere una sponsorizzazione, la squadra ciclistica, denominata allora AVIS/GTE, dopo alcune prime uscite spontanee, constatata l’adesione di diversi lavoratori degli stabilimenti di Cassina e Milano, fu regolarmente iscritta nel 1975 alla Federazione Ciclistica Italiana. Ebbe così inizio una attività cicloturistica ed amatoriale, con partecipazione numerosa degli iscritti a tutti i raduni domenicali organizzati dalla stessa Federazione.
Certo, non avremmo mai immaginato all’atto della costituzione della squadra, che questa e in breve tempo, sarebbe diventata all’esterno dell’Azienda l’immagine ufficiale del nostro Gruppo Aziendale.
È proprio infatti, grazie anche a questi raduni, fra una gara e l’altra nelle varie località del territorio nazionale che abbiamo avuto l’opportunità di fare la conoscenza e instaurare rapporti di amicizia e collaborazione con altri Gruppi Aziendali e Sezioni Comunali Avis, nonché con le S.C. Avis presenti all’interno della stessa Federazione.
In questi 43 anni di attività sportiva, sulle divise sono cambiati di volta in volta i nomi delle Società che si sono susseguite nella proprietà dell’Azienda.
Da
GTE a Siemens Telecomunicazioni; da i Italtel, a Siemens Information and Communication Networks; da Siemens mobile Communications a SIEMENS S.p.A.; Siemens Networks; Nokia Siemens Networks e, dal 7 agosto 2013 Nokia Solutions and Networks.
Non è mai cambiato però, e ancora a tutt'oggi precede il marchio Nokia, il logo AVIS.

ATTIVITA' CICLISTICA:
La nostra attività comprende: Raduni Sociali, la partecipazioni a cicloraduni organizzati dalla F.C.I., alle Gran Fondo e dal 2009 anche alcune gare di MTB.
Non avendo agonisti nella nostra squadra (si è voluto privilegiare il cicloturismo) le nostre classifiche sociali sono stilate sulle manifestazioni dove viene premiata la presenza.
Negli anni, la nostra squadra ha conseguito buoni piazzamenti nel Campionato Lombardo (Trofeo Lombardia), nel Campionato Provinciale con la conquista del titolo nel 2011, nel Campionato Italiano di Cicloturismo per Società e, comunque, sempre fra le Top Ten nelle diverse graduatorie.
Cinque i ciclisti della Società che si sono aggiudicati il Titolo di Campione Lombardo di Regolarità individuale in Pista: Luigi Pedone (Anno 2002); Vincenzo Pollastri (Anno 2005); Daniela Menegazzo (Anno 2007); Ambrogio Guzzi (Anno 2008); Giovanni Barzaghi (Anno 2010) e Daniela Cucchi (Anno 2017).
Nel regolamento sociale è prevista una classifica interna volta a premiare il cicloturista che, nell’anno, ha conseguito più partecipazioni in manifestazioni ufficiali e ha compiuto più chilometri.
Analoga classifica viene stilata per le Medio e Gran Fondo e, dal 2011 per la Mountainbike.

MANIFESTAZIONI DA NOI ORGANIZZATE:
Diverse le manifestazioni ed iniziative organizzate in questi anni dal sodalizio: dal Trofeo AVIS N.S.N. Vittorio Formentano, raduno cicloturistico dedicato al Fondatore dell’AVIS, e tenutosi sotto l’egida della F.C.I. negli anni dal 2007 al 2010; all’organizzazione di alcuni “Raid” quali:
- Cassina de’ Pecchi - Marcianise (CS) 870 km. in 7 tappe, tenutasi nel 1989 (Marcianise era la Sede di  
  una nostra unità produttiva, all’interno un Gruppo Aziendale Avis molto attivo e che ha dato vita ad un  
  Gruppo Sportivo Podistico Avis) con la sosta a Roma per l'
Udienza da Sua Santità Giovanni Paolo II.
- Cassina de’ Pecchi - Roma, 632 km. in 5 tappe, organizzata nel 1999. All'arrivo, in Piazza San Pietro,    
  tutta la squadra è stata ricevuta dal Santo Padre, Sua Santità Giovanni Paolo II.
- Cassina de’ Pecchi - Santiago de Compostela, 2.333 Km. in 25 tappe, nell’anno 2005.

- Roma - Santiago de Compostela per un totale di 2.914 Km. in 40 tappe nel 2008, con la partenza
  
dalla Città del Vaticano dopo la Benedizione impartita dal Cardinale Angelo Comastri.

- Cassina de’ Pecchi - Pianezze di Valdobbiadene (TV) di 334 Km. in 3 tappe, nel 2009, con arrivo al  
  
Tempio Internazionale del Donatore di Sangue.
-
Canterbury - Roma, 1.948 Km. in 27 tappe, organizzata nel 2010. All'arrivo, in Piazza San Pietro, tutta   
  la squadra è stata accolta dal Cardinale Angelo Comastri, Vicario di Sua Santità Papa Benedetto XIV.

-
Irun - Santiago de Compostela (lungo la Via del Nord) per un totale di 1.091 Km. in 13 tappe nel 2011.  
-
Oslo - Trondheim, pedalando lungo la “Via di Olaf” per un totale di 620 Km. in 9 tappe, nell’anno 2012.  

CICLISMO GIOVANILE:

Con l’intento di propagandare unitamente ai valori dello Sport, anche quello del dono del sangue in alcuni eventi sportivi, negli anni: 2015 e 2016 con AVIS Milano siamo stati parte attiva nell’organizzazione di una tappa del circuito di ciclismo giovanile fuoristrada, già noto per il successo delle precedenti sei edizioni tenutesi in varie località della provincia, denominata AVIS MILANO SHORT TRACK.


AVIS SPORT & SOLIDARIETÀ:
A partire dal 2001 e stato inoltre istituito un “premio”, denominato “Avis Sport e Solidarietà” consistente in un Diploma e lingottino d'Argento. Un riconoscimento di solidarietà che viene assegnato ogni anno dal Consiglio Direttivo ad un Atleta per premiarne il talento sportivo, ma soprattutto umano.
Il Premio è stato conferito negli anni scorsi a Fiorenzo Magni, Alex Zanardi, Fabrizio Macchi, Kurt Diemberger, Giovanni Soldini, Lidia Trettel, Igor Cassina, alla “Fondazione Fabio Casartelli”, Vera Carrara, Francesca Porcellato, Edita Pucinskaite, Andrea Noè, Marina Romoli, Martina Caironi, Fausto De Stefani e nell’anno 2016 a Daniele Cassioli.

Diverse anche le iniziative di solidarietà sostenute in questi anni dalla Società Ciclistica a favore delle popolazioni del Nepal in particolare della TASHI-SCHOOL" di Kathmandu,  una Scuola - Istituto che accoglie bambini orfani e profughi, con la realizzazione di un "Progetto Sanitario" all'interno della stessa struttura, dotandola di un Ambulatorio Medico per fornire assistenza di primo intervento, per prestare cure e prevenire malattie ed infezioni ai bambini.

Stagione ciclistica 2017:
Sono 35 i Soci iscritti nel corrente anno, i quali saranno impegnati da marzo a ottobre in manifestazioni sportive organizzate dalla F.C.I. nelle prove di Campionato Lombardo Trofeo Lombardia, Campionato Italiano (Serie A), Strada e MTB, i quali cercheranno di non disattendere gli obiettivi che la Società si propone, al fine di consolidare i già brillanti risultati conseguiti lo scorso anno.

torna su ^

 
Torna ai contenuti | Torna al menu